Warning: Call-time pass-by-reference has been deprecated in /mnt/NFS_PROVINCIA_ROMA/produzione/htdocs/ambienteprovincia/sistema-bibliotecario.provincia.roma.it/sites/all/modules/views_summarize/views_summarize.module on line 62
Nati per leggere | Sistema bibliotecario

Nati per leggere

Nati per Leggere logo

Progetto nazionale di promozione della lettura fin dai primi mesi di vita del bambino, nato dalla collaborazione tra bibliotecari e pediatri. Condividendo da sempre gli obiettivi, la Provincia di Roma vi ha aderito formalmente dal 2006, sostenendone l’avvio presso i sistemi Bibliotecari del suo territorio: Sistema Bibliotecario Castelli Romani Lanuvio, Sistema Bibliotecario Ceretano-Sabatino Anguillara Sabazia, Bracciano, Sistema Bibliotecario Monti Prenestini Zagarolo.

Il Sistema Bibliotecario mette a disposizione, per i comuni che ne faranno richiesta, la mostra iconografica e il libro-dono “Gocce di voce”, bibliografie per fascia d’età, materiali informativi e promozionali (adesivo, segnalibro, quadernino) unitamente alla consulenza per la realizzazione del progetto.
Per informazioni: Rosaria Carbone tel. 6766-5334 PROMOZIONE DELLA LETTURA AD ALTA VOCE IN FAMIGLIA
Nel periodo 22 aprile - 15 maggio 2007, nell’ambito del progetto NATI PER LEGGERE, avranno luogo 5 incontri formativi per i bibliotecari delle sezioni ragazzi, organizzati dal Sistema Bibliotecario Provinciale in collaborazione con L’Associazione Italiana Biblioteche.
r.carbone@provincia.roma.it

La filosofia del progetto
Apprendere l’amore per la lettura attraverso un gesto d’amore: un adulto che legge una storia: è questo lo slogan adottato dal progetto NPL, promosso a livello nazionale dall’Associazione Italiana Biblioteche, dall’Associazione Culturale Pediatri e dal Centro per la salute del Bambino di Trieste e al quale la Provincia di Roma ha aderito nella primavera 2006.
L’obiettivo è quello di promuovere una tutela del bambino in nome del suo diritto ad essere protetto non solo dalla malattia e dalla violenza, ma anche dalla mancanza di adeguate occasioni di sviluppo affettivo e cognitivo; ed è infatti una grande occasione, quella che ci viene offerta dal progetto NPL, di avviare una collaborazione e condivisione tra i tanti soggetti coinvolti nella crescita e nell’educazione del bambino: i genitori innanzitutto, ma anche pediatri, operatori di asili nido, scuole materne, case famiglia, ludoteche, soggetti che possono costruire un percorso comune per promuovere, insieme alle biblioteche, l’amore per la lettura come elemento fondamentale per il benessere dei bambini e uno sviluppo libero della loro personalità.
L’ inserimento della pratica della lettura nell’ambito delle cure della prima infanzia rientra, infatti, tra i doveri che i genitori e la società complessivamente hanno di offrire al bambino occasioni di sviluppo affettivo e cognitivo: la stimolazione e il senso di protezione che genera nel bambino il sentirsi accanto un adulto che legge o racconta storie fin dal primo anno di vita e condivide il piacere del racconto è impareggiabile.

Come si sviluppa
L’aspetto essenziale è costituito dalla relazione tra i genitori dei bambini e i pediatri di famiglia (ma anche i pediatri operanti nelle ASL, nei consultori, nei reparti ospedalieri), che si rendono disponibili a sensibilizzare i genitori sull’utilità della lettura ad alta voce ai bambini fin dalla più tenera età, nel rispetto delle sue fasi di sviluppo (ogni età…), consegnando loro il materiale informativo sul progetto, prodotto dalle biblioteche.
I bibliotecari infatti:
• aiutano i genitori a formarsi un proprio repertorio di letture da condividere con i bambini
• promuovono la conoscenza delle proposte di lettura adatte ai più piccoli
• mettono a disposizione per il prestito e la lettura in biblioteca una raccolta di libri per bambini da 0 a 6 anni
• invitano i genitori ad usare sistematicamente tali risorse partecipando alle iniziative che accompagneranno il progetto

Gocce di voce è il titolo dell’albo illustrato pubblicato da Fatatrac, con il quale la Provincia di Roma ha avviato il progetto NPL sul suo territorio, regalandolo ai bambini nati nell’anno del World Book Capital (aprile 2006/aprile 2007).
Attraverso le parole di poeti per l’infanzia, accompagnate dalle splendide illustrazioni di Antonella Abbatiello, l’albo racconta la storia del fiume dalla sorgente alla foce, identificando in questo percorso, lo sviluppo e la crescita del bambino nelle sue varie tappe.
Sono stati inoltre realizzati laboratori di lettura a voce alta per diffondere questa pratica tra i genitori, insegnanti, bibliotecari, e altri ancora sono previsti.

Sempre in ambito NPL, negli anni 2008/09, si e’ aderito all’iniziativa STORIE PICCINE in coordinamento con le biblioteche di Roma e di Torino: nella settimana dedicata al progetto le biblioteche di Anguillara, Lanuvio, Genzano, Velletri, secondo modalita’ diversificate, hanno realizzato momenti di lettura ad alta voce per i piccoli utenti (0-6) accompagnati dai genitori o dagli insegnanti della scuola d’infanzia e del nido.
Anche in queste esperienze le biblioteche hanno usato la modalità del coinvolgimento dei diversi “soggetti” interessati al rapporto amichevole libro-bambini-lettura e cioè la scuola, la famiglia, la biblioteca, che sono gli stessi soggetti interessati all’armonico e gioioso sviluppo del bambino nella sua totalità, nella consapevole e condivisa convinzione che occorrono situazioni diversificate per far crescere un bambino lettore.

La Mostra itinerante “Gocce di voce”
, viene proposta alle biblioteche del territorio che vogliono aderire al progetto nazionale Nati per Leggere,  attraverso le suggestioni e i colori delle immagini ingrandite dell’albo omonimo edito dalla Fatatrac.
I pannelli della mostra ripropongono le pagine del  libro dove gli autori, un’illustratrice e sette poeti, narrano con parole e colori i cambiamenti del fiume e le diverse stagioni dell’infanzia seguendo il fiume-bambino nella sua crescita dalla sorgente fino al mare. Ciascuna biblioteca potrà personalizzare la visita alla mostra con letture ad alta voce, le visite guidate, i laboratori creativi le cui realizzazioni faranno da corredo estemporaneo alla mostra.
La mostra inoltre,  grazie alla collaborazione tra biblioteca,scuole, associazioni e genitori, potrà essere un momento di  informazione e pubblicizzazione di tutto il progetto  “Nati per Leggere” e potrà essere anche un’occasione per  soddisfare le curiosità dei genitori su come leggere ai figli così piccoli, quali sono i libri più adatti da scegliere, quali sono i vantaggi  che i bambini avranno dal contatto precoce con i libri e la lettura ad alta voce.
Il percorso della mostra:
Biblioteca Comunale  di Mentana, Biblioteca Comunale di Mazzano Romano, Sistema Bibliotecario dei Monti Prenestini,  Biblioteca Comunale di Campagnano, Istituto  Comprensivo  Statale “E.De Filippo” di Colleverde di Guidonia.
Le tappe future:
Biblioteca Comunale di Segni, Biblioteca Comunale di Subiaco, Biblioteca Comunale di Cerveteri.

Corso  di formazione “Leggere e ascoltare. Le storie per i più piccoli: idee per esplorare il piacere di leggere”
laboratorio di lettura ad alta  voce per i bibliotecari del territorio,  guidato da Nicoletta Stefanini  dell’Associazione Ruotalibera.
Al centro degli otto incontri realizzati tra marzo-giugno 2009 è la voce che , con le sue sonorità,  propone un mondo emozionale ed evocativo autonomo finalizzato a una comunicazione profonda, una relazione privilegiata tra adulto e bambino, dove è possibile condividere lo svelamento del mistero “ libro”.   Il laboratorio ha proposto ai bibliotecari del territorio un percorso esperienziale alla scoperta dei possibili modi di leggere storie, dove le parole scritte sono messe al centro dell’ attenzione del lettore adulto e del piccolo ascoltatore. E’ stata valorizzata, e concretamente sperimentata, la pratica della lettura ad alta voce, una lettura fatta per il “piacere di leggere e di ascoltare” come diritto irrinunciabile sia del bambino che del lettore. I partecipanti hanno potuto costruire  anche un personale repertorio di  letture adatto alle diverse età dei loro piccoli utenti.
Si prevede di realizzare un secondo livello del corso a partire dai primi mesi del  2010.
Temi degli incontri

Per approfondire l’argomento visita il sito del progetto nazionale: www.natiperleggere.it

Galleria fotografica: 
Gocce di voce
XHTML 1.0 Valido!