Promozione della lettura

Il Sistema Bibliotecario Provinciale ha come obiettivo istituzionale la creazione nel suo territorio delle condizioni più idonee ad assicurare lo sviluppo del servizio di pubblica lettura, favorendo anche forme di cooperazione a livello sovracomunale.
La promozione della lettura e del libro è sempre stato uno degli ambiti di impegno e di lavoro, che ha trovato nei bibliotecari del territorio convinta e continuativa collaborazione, favorendo così una crescita qualitativa dei servizi bibliotecari territoriali.
Le diverse proposte si affiancano a quanto le biblioteche autonomamente programmano e sono state sempre una ricca occasione per organizzare visite guidate, laboratori didattico-divulgativi e di animazione della lettura, eventi, stages, workshop, incontri con autori, artisti, esperti.
Nel corso degli anni sono stati infatti proposti numerosi e diversificati progetti di lettura che hanno tenuto conto delle specializzazioni tematiche delle singole biblioteche e della possibilità di lavorare in forma associata, anche con altre istituzioni culturali del territorio.
Tra questi ricordiamo i principali realizzati negli ultimi dieci anni: La biblioteca dell’arte, La natura in Biblioteca, La Biblioteca dello sport, Vetrine, In provincia con Elsa Morante.
Per sistematizzare gli interventi, nel 2007 è nata l’esigenza di fotografare la variegata realtà del pianeta libro nel territorio provinciale indagando la tipologia dei lettori e l’accesso ai libri attraverso i servizi bibliotecari, le librerie, le case editrici locali, le edicole, i centri commerciali. La ricerca “leggere in provincia” è stata uno strumento importante e innovativo e ha contribuito a progettare adeguate politiche nel campo della promozione del libro e della lettura, precorrendo, tra l’altro, lo sviluppo che avrebbero avuto internet, l’ebook e la lettura digitale.
L’esperienza realizzata ha sicuramente contribuito a creare oggi, reti di collaborazione, di scambio e di relazione tra biblioteche del territorio interessate a sviluppare tematiche comuni, come ad esempio i progetti Biblioteche del mondo e Nati per Leggere. Reti trasversali dunque, che sono cresciute accanto a quelle territoriali, istituzionalizzate nei Sistemi Bibliotecari.

Biblioteche del mondo. Progetto interculturale di promozione della lettura nei comuni di Anzio, Bracciano, Mazzano, Fiumicino, Ladispoli, Lanuvio, Tivoli, Zagarolo

Biblioteche del Mondo logo

Il progetto si inquadra nel Programma presidenziale “PREVENZIONE MILLE” che prevede, tra l’altro, azioni a carattere culturale in grado di favorire l’integrazione tra le diverse culture e individua nelle biblioteche civiche luoghi di strategica importanza per la promozione di politiche interculturali e lo sviluppo di reti sociali e culturali che favoriscono l’incontro e lo scambio con e tra gli immigrati nel territorio provinciale.

1 Gennaio, 2013

In Provincia con Elsa Morante

In Provincia con Elsa Morante

La mostra In Provincia con Elsa Morante è un'esposizione itinerante promossa dall'Assessorato alle Politiche culturali della Provincia di Roma e realizzata dalla Biblioteca Nazionale Centrale di Roma Vittorio Emanuele II, in collaborazione con il Sistema Bibliotecario Provinciale.

Nati per leggere

Nati per Leggere logo

Progetto nazionale di promozione della lettura fin dai primi mesi di vita del bambino, nato dalla collaborazione tra bibliotecari e pediatri. Condividendo da sempre gli obiettivi, la Provincia di Roma vi ha aderito formalmente dal 2006, sostenendone l’avvio presso i sistemi Bibliotecari del suo territorio: Sistema Bibliotecario Castelli Romani Lanuvio, Sistema Bibliotecario Ceretano-Sabatino Anguillara Sabazia, Sistema Bibliotecario Monti Prenestini Zagarolo.

XHTML 1.0 Valido!